Season

season_ph.alice-brazzit.jpg

Season è una celebrazione del piacere. Fonda le sue radici nel desiderio di ritrovare l’innocenza attraverso il piacere, di trattarlo intuitivamente, di renderlo un gioco. E' una celebrazione che richiede profusione, abbondanza, eccesso. I performer diventano portatori consapevoli di sensazioni, generando una sovrabbondanza di icone e segni che creano un paesaggio affollato in cui il piacere, e il desiderio di esso, possono essere testimoniati ed esperiti. I segni stessi sono contenitori di emozioni; smontati del loro significato narrativo si riempiono di nuove associazioni, si compongo in un insieme in continua tensione verso il climax, concedendosi il troppo e la sensazione che nulla sia abbastanza. C'è una richiesta di esuberanza, in questo viaggio, del desiderio di ritrovare quel piacere verso cui siamo diventati così cinici. 

 

coreografia: Giorgia Nardin
performer: Lien Baelde, Frida Giulia Franceschini, Mark Christoph Klee and Lautaro Reyes
drammaturgia: Merel Heering
arrangiamento musicale: Luca Scapellato LSKA
luci: Dennis Doescher
cura tecnica: Luca Serafini
consulenza: Enrica Vigna
costumi: Anna Resta
mentoring: Igor Dobricic
casting: Merel Heering, Giorgia Nardin
foto e video: Alice Brazzit
artwork: Alessandro Palese
prodotto da: K3 – Zentrum für Choreographie | Tanzplan Hamburg, Associazione Culturale VAN, CSC Centro per la Scena Contemporanea
con il supporto di: MiBACT

 

english