Residencies

FRANCESCA FOSCARINI / GOOD LACK

Dal 13 al 23 aprile Francesca Foscarini sarà in residenza al 104 di Parigi, per mettere a punto il trittico di soli GOOD LACK.

 

.

by VAN

FRANCESCA FOSCARINI / TWO PLAYFUL PINK

Dal 27.02.17 al 24.03.17 - Yasmeen Godder Studio, Jaffa, Israel

Francesca Foscarini sarà impegnata come interprete con Dor Frank nella ripresa del duetto TWO PLAYFUL PINK di Yasmeen Godder, nuova co-produzione VAN.

by VAN

GIORGIA NARDIN / MINOR PLACE

Minor Place è il punto di partenza per la ricerca sui Side Acts.

Side Acts sono considerate tutte le attività pratiche e i momenti di intrattenimento che sono di supporto ad un'attività principale, mettendola in luce, preparandone la venuta e caricandone l'aspettativa. Partendo da questo assunto Giorgia ha intenzione di sviluppare una serie di lavori che vedranno protagoniste queste pratiche minori, in un percorso di ricerca della durata complessiva.

Dal 17 al 23 aprile Giorgia Nardin è in residenza a Centrale Fies, dove lavorerà a MINOR PLACE con Frida Giulia Franceschini.

Minor Place è prodotto da: Pivot Dance (CSC Centro per la Scena Contemporanea – Bassaano del Grappa, The Place London, Nederlandse Dansdagen – Maastricht), Gender Bender Bologna, AtelierSI Bologna, Associazione Culturale VAN.

by VAN

ANDREA COSTANZO MARTINI, ROOTCHOP

Come si estrae un’immagine dal proprio contesto? Come si trasforma qualcosa che già esiste in materia nuova? Come si crea a partire da frammenti di un passato ormai a pezzetti?
Come esseri umani siamo immersi in un mondo di segni che non solo tende a definirci, ma precede la nostra venuta al mondo e continua dopo la nostra dissoluzione. Questo insieme di segni (linguaggio, cultura, etc) se da un lato si offre come piattaforma per la costruzione di una rete di relazioni che orienta la nostra esistenza come animali sociali, dall’altra tende a fossilizzarsi e a pietrificarci in una prigione di senso illusoriamente indistruttibile. La danza, in questo senso, è un mezzo espressivo privilegiato godendo infatti sia della possibilità di essere organizzata come un linguaggio, sia di emergere da esso, trascendendo irriducibilmente al significato tramite l’unicità del corpo.
La tensione tra significante e significato nel gesto è il punto chiave della ricerca coreografica di Andrea Costanzo Martini, che in questo lavoro esplora il potenziale che il movimento ha, al fine di scardinare nozioni stabilite provenienti dall’immaginario collettivo e individuale dei danzatori, per arrivare alla creazione di un oggetto teatrale dall’identità nuova.

Il progetto è sostenuto dall'azione Residance XL, a cura del Network Anticorpi XL e coordinata da L'arboreto - Teatro Dimora, e si svilupperà nelle seguenti tappe: a Genova, presso il Teatro Akropolis, dal 19 al 25 marzo e a Collegno (TO) presso la Lavanderia a Vapore dal 3 al 20 aprile.

by VAN

DAVIDE VALROSSO, THE EMPTY ROOM (titolo provvisorio)

Il nuovo progetto coreografico di Davide Valrosso “The Empty Room” (titolo provvisorio) prodotto da Festival Oriente Occidente ha cominciato a prendere forma! La prima delle 3 residenze coreografiche - realizzate grazie al sostegno di Residance XL a cura del Network Anticorpi XL coordinata da L'arboreto - Teatro Dimora - si è tenuta al Teatro Comunale di Vicenza. Il progetto si svilupperà attraverso 3 residenze, veri e propri "Territori condivisi". Per le musiche, Davide collabora con “Faraualla”, quartetto dai linguaggi vocali ed espressioni musicali provenienti da molteplici etnie ed influenze, fuse in soluzioni armoniche dai ritmi ancestrali.
Prossime residenze: Milano, DanceHaus Susanna Beltrami / Festival Exister | ArtedanzaE20 / Torino, Lavanderia a Vapore con Irene Russolillo

by VAN