Marco D'Agostin

marco_dagostin.jpg

Dopo essersi formato con maestri di fama internazione (Y. Godder, N. Charnok, E. Greco), Marco D'Agostin inaugura la propria carriera di coreografo con l’assolo Viola, che vince il premio del pubblico e quello della giuria nel concorso Premio Giovane Danza d’Autore Veneto del 2010, prima di iniziare una lunga tournée in Italia (Rete Anticorpi XL) e all’estero (Aerowaves 2011). Seguono Per non svegliare i draghi addormentati (Premio Prospettiva Danza 2012 e rete Teatri del Tempo Presente 2013), Last day of all e Last day of M. (creati in seno al progetto europeo Act Your Age), e l’ultima creazione Everything is ok (in tournée in Italia e all’estero).
Come performer lavora per Claudia Castellucci/Socìetas Raffaello Sanzio, A. Sciarroni, T. Martin, W. Collins, L. Santoro.
Come coreografo, è invitato a numerosi progetti di ricerca europei: Choreoroam Europe,Tryptych, Act Your Age.

 

english