Cosmopolitan beauty

valrosso_cosmpolitan-beauty.jpg

Un’azione che muta costantemente, dove i gesti sono appunti di viaggio verso un luogo indefinito, dove la bellezza è frutto di conquista.
Cosmopolitan Beauty è il regno delle cose perdute che hanno lasciato una traccia nel corpo, uno spazio contraddittorio dove si fa conoscenza della fragilità delle cose ma anche della loro forza, un’isola chiusa in se stessa ma allo stesso tempo aperta al luogo che la ospita. Nell’incontro con la bellezza emerge uno stato di spaesamento, implosione e meraviglia in cui ci si riappropria dello spazio e dell’esperienza. Vengono seppelliti gesti che non chiedono di essere spiegati ma semplicemente osservati. 
L’azione indaga intesa e conflitto tramite la de-costruzione di un corpo partecipativo. Il gesto, evoca più che mostrare, sollecita uno sguardo partecipe, co-artefice istantaneo della performance.

ideazione e interpretazione Davide Valrosso
con la collaborazione di Elena Giannotti
produzione Cango / Centro di produzione
sui linguaggi del corpo e della danza
con il sostegno del Teatro Pubblico Pugliese
musiche: Greg Haines – Komarovo

 

 

english